+39 0438 758424 info@sokema.it

I

l team di Ricerca e Sviluppo di Sokema collabora da oltre venti anni con rinomati istituti universitari e poli di ricerca scientifica per una continua evoluzione industriale applicata alle nuove tecnologie vernicianti.

Seguono alcune esperienze che hanno portato con successo la ricerca verso la produzione su larga scala di nuove tecnologie, orientante all’abbattimento dell’inquinamento in ogni sua forma.

Vernice batteriostatica

Progetto realizzato in collaborazione con una importante Azienda Russa.

Utilizzando metodi e prodotti derivati dalle nanotecnologie, si è pervenuti ad una vernice che ha ottenuto la certificazione presso l'Università degli Studi di Ferrara.

È una vernice idonea per metalli e materiali plastici.

Schermatura elettromagnetica

Da un progetto presentato all'Università degli Studi di Modena, è stata sviluppata una vernice destinata alla schermatura elettromagnetica di decoder TV.

Tutti i test eseguiti presso il Laboratorio di quella Università, hanno dato esito favorevole con valori di resistenza elettromagnetica entro i limiti normativi.

Progetto sonde di ispezione vulcanologica a distanza

Il progetto appartiene all'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia presso la Sezione di Catania.

Sokema ha collaborato con quell'Istituto per lo sviluppo di una vernice che avesse i seguenti requisiti:

  • Requisito principale: isolamento elettrico
  • Requisito necessario: resistenza termica oltre 800°C

Riduzione dei danni cavitazionali sulle eliche marine

Sulla scia dei risultati ottenuti in motonautica, è allo studio, in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria Navale presso l'Università degli Studi di Genova, un progetto di verniciatura trasparente o colorata di eliche da competizione, finalizzata alla riduzione dei notevoli danni che queste eliche subiscono per gli effetti cavitazionali.

Progetto di bonifica per condutture d’aria per edifici pubblici

Progetto di una importante azienda padovana, con il patrocinio della Comunità Europea.

Sokema ha sviluppato un sistema verniciante, totalmente in acqua, atossico e non infiammabile.

Questa vernice, applicata con particolari sistemi nebulizzanti all'interno delle condotte, ha superato tutti i test di polimerizzazione e di adesione in assorbimento di tutto lo sporco e di tutte le impurità e sostanze inquinanti presenti sulle pareti.

Il film della vernice polimerizzata è risultato liscio e sanitariamente inerte.

Riduzione di attrito negli scafi da competizione in motonautica

In collaborazione con tecnici della Scuderia di Motonautica, già Campione del Mondo, si è sviluppata una vernice che ha determinato una discreta riduzione di attrito dello scafo.

L'esito molto soddisfacente, valutato in campo di prova, ha registrato un abbattimento medio di 0,3 secondi per giro.